Pagina: Psicologia del colore

Psicologia del colore

Articoli a cura del centro Max Lüscher di Roma

Psicologia del colore

Psicologia del colore: cosa misurano i colori

Prof. Max Lüscher

Il colore rosso suscita in ognuno una precisa sensazione che è differente da quella evocata dal blu.
Ogni colore percepito coincide con un'esatta frequenza ondulatoria oggettivamente visibile e misurabile.
In ciò risiede la validità universale del significato peculiare d'ogni colore e l'obiettività del test cromatico.

La sensazione delle note cromatiche è percepita con la massima precisione, così come avviene per quelle musicali.
Così come ogni nota produce un effetto percettibilmente chiaro, allo stesso modo anche ogni colore suscita una sensazione ben definita.
Come la musica permette un'espressione molto differenziata delle sensazioni, così il linguaggio dei colori permette una rappresentazione immensamente ricca ed esatta delle sensazioni e dei sentimenti.

Con i colori del Test sono misurate, oltre alle percezioni sensoriali, soprattutto quegli ambiti inconsci psicovegetativi inaccessibili al colloquio verbale.
Con ciò sono evitate le incomprensioni verbali, la soggettività fallace della consapevolezza e le interpretazioni spesso travisate.

L'obiettività e validità del metodo provano che la Diagnostica-Lüscher è valida in tutte le culture.
È uno strumento di misura oggettivo simile a un termometro in grado di rilevare lo stato psicovegetativo soggettivo.

- Condividi!!! -

Contatta il Centro Max Lüscher in merito a:
Psicologia del colore

*Campi obbligatori

Nome e Cognome*
e-Mail*
Telefono
Informazioni o richieste*

Corso "Il Test dei colori di Lüscher": La diagnostica psicosomatica dei colori

> a Roma e Online
Corso Test dei colori di Luscher - Roma e Online
ORDINE NAZIONALE PSICOLOGI

> Codice Deontologico

> Codice di Condotta